SANTUARIO DELLA MADONNA DELLA CARITA’

Il Santuario della Madonna della Carità sorge sul monte della piana ai piedi del monte Pizzone, il Santuario con la sua veduta che va verso le zone del Nolano , fino a vedere il Vesuvio .
E’ sorto su quest’altura secondo alcune leggende, tramandata da una tradizione popolare del paese :la Madonna della Carità è apparsa ad una pastorella : mentre stava pascolando,le sue pecorelle gli e apparsa questa signora con vesti eleganti , amabile e bella sul suo volto c’era tanta dolcezza e carità, con una luce splendente ,da farla rimanere sbalorditiva,.
E questa Signora volle parlare alla pastorella dicendogli di recarsi in paese , parlare al parroco di quanto aveva visto e udito ,e che , in quel punto si dovesse costruire un tempio dedicato alla Madonna.
La ragazza dopo che si era ripresa tremante e presa alla sprovvista , raduno il suo gregge e corse a Moschiano .
Nel punto dell’apparizione dopo qualche giorno fu posta una statua della Madonna , e il parroco con i moschianesi si fosse recato sul posto con una processione per venerare la Madonna ,poi portarla nella chiesa del paese .
Secondo la storia popolare la statua dopo qualche giorno scomparve dalla chiesa ,e fu ritrovata nel punto in cui era stata trovata .L’accaduto è stato interpretato, come la volontà della Madonna ,fosse quello di rimanere dove era stata trovata,perchè la volesse che fosse costruito il suo tempio.
Il Santuario dista da Moschiano circa 6 KM, lungo il suo tragitto si può ammirare il suo paesaggio , fatto di alberi di nocciole ,olive , vigneti ,quasi come fosse un paesaggio incantevole immerso nella natura.I Moschianesi sono molto devoti alla Madonna della Carità ,al punto di correre numerosi il lunedì Inalbis , e dopo Pentecoste .Ogni anno in agosto , tra il 7 e 10 di questo mese ,viene festeggiata la Madonna , sia al Santuario che in paese con una bellissima processione seguita da molti suoi devoti .Anche molti emigranti di Moschiano arrivano da ogni parte del mondo per chiedere una sua grazia ,e partecipare ai festeggiamenti della Madonna della Carità.

 

RITORNA ALLA HOME PAGE

            © 2005 Sito creato e sviluppato da g.buonaiuto1966@libero.it